martedì, gennaio 30, 2007

La legge è uguale per tutti...ma per alcuni è ancora più uguale! Seconda puntata...


Mi trovo sulla corsia di destra ed il semaforo mostra un bel cerchio rosso ed una freccia verde a destra. A circa 10 metri dall'incrocio, un'auto dei vigili urbani che si trovava nella corsia alla mia sinistra, 'si accorge' di avere delle auto davanti. Dovendo girare a destra all'incrocio, decide improvvisamente di immettersi sulla mia corsia. Senza azionare la freccia. Sarebbe più corretto dire: 'tenta di immettersi', perché io vado dritto e non la faccio passare. Le auto dietro di me la fanno passare. A questo punto, l'auto dei vigili passa e mi lampeggia...Bene, occorre fare delle precisazioni. Precisazione numero uno. C'è sempre una fila di 1 km su quella strada. Si tratta di una strada ad una corsia per senso di marcia. Perché ci devono essere sempre 4 file di auto parallele? Non capisco. Le file dovrebbero essere 2, una per senso di marcia. Tra l'altro la strada è anche stretta. Niente, c'è una sorta di tacita convenzione e quella strada - quando c'è traffico - si trasforma a 2 corsie per senso di marcia! Nessuno ha alcunché da obiettare, vigili compresi (che stanno sempre fermi all'incrocio). Non riesco a spiegare le cause di questo misterioso fenomeno, ma tant'è. E' un po' come dire: se lo fanno tutti, allora sicuramente è il codice della strada che sbaglia. Ad ogni modo, diventando una strada a due corsie per senso di marcia, chi deve svoltare a destra si allinea a destra, chi deve svoltare a sinistra si colloca al centro in attesa del semaforo verde (nella corsia di sinistra 'fantasma'). Precisazione numero due. Esiste una categoria di automobilisti particolare: i troppo furbi. Quelli che preferiscono non mettersi in coda insieme a tutti gli altri (perché sono più intelligenti, furbi e astuti). Costoro sono capaci di fare 100 metri contromano pur di evitare la fila e alla fine, passare davanti a tutti. Bene, quella strada è trafficata da personaggi che devono si svoltare a destra, ma trovano la coda terribilmente seccante. Poverini, mica è colpa loro se non resistono a stare incolonnati uno dietro l'altro. Se tutti quelli che devono svoltare a destra si collocano sulla corsia di destra un qualche strano bizzarro motivo ci dovrà pur essere. O no? Ok, diciamo quindi che tu a sinistra non ci puoi proprio stare. Se ti ci trovi, sei già in torto. E io ti tengo d'occhio. Hai già fatto il primo errore. Ma andiamo avanti. Voglio essere buono, diciamo che stai a sinistra perché ti sei distratto o perché non conosci la strada (ma quando mai) perché ti sei fatto ipnotizzare dalle auto davanti a te sulla corsia 'fantasma'. Ma se improvvisamente ti ravvedi e decidi di svoltare a destra, la freccia mettila no? O devo leggerti nel pensiero? E qui fai il secondo errore. Eh, io non sopporto né i furbi né i prepotenti né gli arroganti che pretendono di essere letti nel pensiero. Lampeggiare poi, per quale motivo? Perché ero tenuto a farti passare? Perché sei un vigile urbano e io comune mortale mi devo piegare alle tue prepotenze? In quanto vigile urbano non sei tenuto a rispettare il codice della strada? Ah! I vigili urbani. Occhio, io trovo molto simpatici i vigili urbani. Li rispetto. Stanno tutto il giorno per la strada. Respirano lo smog. Sono alienati dallo scorrere continuo del traffico. Li ammiro perché sono i paladini della giustizia stradale. Fanno rispettare il codice della strada agli automobilisti indisciplinati. Secondo me sono anche troppo buoni e fanno poche multe. Lo dico sul serio. Se devo scegliere tra carabinieri, polizia e vigili urbani, questi ultimi riscuotono maggiormente la mia simpatia. Ma quando tentano di abusare della loro divisa non li rispetto proprio. Mi ricordo una volta, ad un incrocio fuori città, una bella auto dei vigili urbani parcheggiata dietro la curva. Da incidente assicurato. Si perché in una strada statale fuori città non vai a 50 km orari. Se svolti ad un incrocio senza semaforo e la strada è a senso unico, tutto ti immagini tranne che di trovarti una bella automobile dei vigili urbani parcheggiata all'incrocio dietro la curva. Per non parlare poi dei parcheggi in divieto di sosta, in doppia fila. Si sa, sono intenti a svolgere le loro funzioni...mica stanno prendendo il sole. Ma non lo fanno solo i vigili eh? Come quella volta. Tutti fermi. Come mai c'è questa fila pazzesca oggi? Ci sarà sicuramente un incidente! Qualche motorino arrotato da un'automobilista. Magari uno scontro frontale. Feriti a terra, sangue da tutte le parti. O forse ha cappottato un autobus! No, tranquillo, dopo mezz'ora di fila ti accorgi che non è nulla...è solo un'auto dei carabinieri parcheggiata in doppia fila a ridosso dell'incrocio che intralcia il traffico. Ma io dico, può un cittadino comune, multare un vigile urbano che infrange il codice della strada? Mi sa di no. Già, del resto si sa, la legge è uguale per tutti, ma per alcuni è ancora più uguale...

1 Comments:

Anonymous Laraine said...

Thanks for writing this.

12:41 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home