venerdì, febbraio 16, 2007

Vuoi diventare brutta?


Gli effetti del fumo sulla salute (cancro e malattie al cuore) sono noti da tempo, ciò che non è molto noto è il danno che le sigarette provocano alla pelle. Donne, attenzione: il fumo è causa di pelle cadente, rughe inconfondibili, colorito spento ed occhiaie. A ricordarlo sono l'oncologo Gianni Ravasi, presidente della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Milano e la dermatologa Riccarda Serri, rappresentante dell'Associazione Donne Dermatologhe Italia. Il termine 'smoker's face' (faccia da fumo) venne coniato dal medico inglese Douglas Model nel 1985, pubblicando sul British Medical Journal l'elenco delle caratteristiche del volto di chi fuma: zampe di gallina, rughe intorno agli occhi, guance scavate, perdita dell'elasticità della pelle, viso spesso pallido. La causa di tali effetti è da attribuire alle tossine contenute tra i 4000 elementi contenuti nel fumo che riducono l'afflusso di ossigeno e provocano la diminuzione di vitamina A. La pelle di una persona affetta da tabagismo è dal 25 al 40% più sottile della media delle persone. Quasi una donna su 5 dipende dalla sigaretta. Chissà se la paura di perdere la bellezza riuscirà a convincere le donne ad abbandonare le bionde?

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home