domenica, gennaio 07, 2007

Petizione contro le discriminazioni nei confronti degli utenti Open Source


Ok, mi sa che questo è l'anno delle petizioni. Il Consiglio Europeo ha predisposto un sito web per permettere la fruizione dei video contenenti gli estratti delle sedute e delle conferenze stampa che vengono tenute di volta in volta. Ottima iniziativa, se non fosse per il fatto che i video sono distribuiti in formato WMV (Window Media Video). Il formato WMV come molti sapranno, è un formato proprietario della Microsoft. Il che significa che solo gli utenti Windows potranno fruire liberamente dei video messi a disposizione. Il sito garantirebbe supporto agli utenti Windows e Macintosh (non è vero, con il mio iMac non sono in grado di vedere i video e, detto tra noi, mi rifiuto da sempre di installare plugin per vedere video wmv). Inoltre i browser supportati sono solo Internet Explorer e Netscape Navigator (io uso Safari). Quindi utenti Opera? Utenti Firefox? Non esistete! Inutile dire che è partita subito una bella petizione per eliminare questa assurda discriminazione. La petizione ha già superato le 9.400 firme. Ovviamente ho firmato la petizione senza pensarci un secondo. (Fonte: Punto Informatico).

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home